Libritalia
×
 x 

0

CORRADO ALVARO sbarca in America

di Mimmo MOROGALLO - ISBN 9788855480499- libritalia edizioni

Il volume di Morogallo, sollecitato dal desiderio di contribuire a onorare uno dei personaggi più creativi ed illustri della terra di Calabria, si configura come un impegno di rilevante apprezzamento anche perché il Nostro, si è guadagnato la notorietà usando i pennelli più che la penna. Il proposito di esaltare Corrado Alvaro si contestualizza in un più ampio progetto culturale finalizzato a potenziare ulteriormente le alte virtù e la rara genialità di uno studioso che ha sempre propiziato i valori più alti del vivere civile, ancorché non ha mai smesso di perseguire il riscatto degli umili e dei diseredati. La produzione letteraria del sanluchese, unitamente ai suoi interessi comunicativi, giornalistici e sociali, costituiscono lo scenario al quale Morogallo fa riferimento per sublimare e mantenere vivo l’interesse per il grande studioso calabrese, che non sempre ha avuto dalla cultura dominante quel ruolo e quei riconoscimenti che lui ampiamente merita. Gli scritti di Corrado Alvaro superano i limiti specifici dell’area geografica di appartenenza e le sue analisi emarginano la semplice esposizione di fatti e di racconti per includere tutto un sistema di vita con i suoi vincoli, i suoi limiti e le sue risorse. La realtà e il contesto dove Corrado Alvaro ha vissuto la sua prima giovinezza rappresentano il background dove si irradiano le radici che hanno alimentato la sua feconda, raffinata e rigorosa penna. In questo frame, caratterizzato da diffuse ingiustizie sociali e da ataviche condizioni di arretratezza e di degrado lo studioso, su una linea di piena aderenza con i valori di quell’epoca, coglie gli aspetti maggiormente significativi per stigmatizzare le contraddizioni e le sperequazioni di una società dove l’immobilismo sociale condannava, già al momento della nascita, molti individui ad una vita di stenti e di sacrifici e accordava a pochi il piacere di una vita ricca ed opulenta. Presso Gente in Aspromonte le sofferte riflessioni di Corrado Alvaro includono un ethos che fa di quel libro una delle migliori opere del XX secolo. Gli eventi si svolgono all’interno di uno scenario che esalta i limiti e le virtù di una comunità marcatamente segnata da una frattura fra due classi sociali. Da una parte gli abbienti, ovvero i “signorotti”, con il loro benessere ed i loro privilegi; dall’altra i diseredati ovvero i lavoratori, con le loro sofferenze, i loro stenti e le loro vessazioni.

In questo universo, contrassegnato da interessi e da valori non coincidenti si registra la opposizione di classe, che alimenta quella sete di giustizia, indispensabile per il riscatto dei poveri. La giustizia dell’epoca, però, similmente alla ricchezza, camminava fuori dai binari dell’equità ed i poveri conoscevano la “giustizia” solo quando essa doveva tutelare i privilegi e gli interessi dei ricchi. Corrado Alvaro, con appassionato sentimento, descrive quella realtà e concettualizza in maniera quasi inquietante la miseria ed il sacrificio dei poveri, interessati da una giustizia, che usava due “pesi” e due “misure”: da una parte quella per i potenti, ovvero i signorotti, dall’altra quella per i poveri diseredati.

Le analisi di Corrado Alvaro, denunciano una crisi delle norme giuridiche e delle norme etiche che disorientano e scoraggiano gli umili ed i poveri, che non invalidano la speranza di migliorare le loro condizioni socio-economiche, pur di non depotenziare il loro sentimento dell’orgoglio, che spesso viene difeso anche con forme di giustizia “fai da te”.

Su questi elementi si sofferma l’analisi di Morogallo, che destina una significativa attenzione anche alla figura di Corrado Alvaro emigrante. A proposito, il distacco dalla terra di origine non viene inquadrato come un aspetto negativo per la vita dello scrittore sanluchese, che nei suoi viaggi in Italia e all’estero ebbe la fortuna di confrontarsi con le più alte personalità culturali e politiche del suo tempo. Le esperienze vissute presso i circoli ed i salotti romani, fiorentini e milanesi e fuori dai confini nazionali, si configurano come una risorsa di rilevante valore per quelle riflessioni culturali che caratterizzano i suoi scritti.

In questo suo costante impegno e travaglio, Corrado Alvaro, è riuscito a marcare con chiarezza la propria personalità e i propri valori umani e culturali, che si sono affermati in opposizione a qualsiasi forma di totalitarismo ideologico. Sia il fascismo e sia il comunismo, non sono mai stati condivisi dal democratico studioso di San Luca, che, in qualche circostanza, ha pagato in maniera pesante la sua libertà politica e di pensiero.

L’impegno culturale e letterario profuso da Corrado Alvaro rappresentano ancora oggi un sicuro punto di riferimento per le analisi e lo studio dei fenomeni sociali del XX secolo è per questa sua attualità e le sue alte qualità non è azzardato ritenere che Corrado Alvaro al suo paese continua a donare un rilevante contributo per il suo riscatto anche dopo molti anni dalla sua morte.

Il libro di Morogallo è un ulteriore importante contributo al riconoscimento della genialità e dell’impegno di Corrado Alvaro che, anche se solo virtualmente presente fra la sua gente, continua a portare in giro per il mondo le analisi di una terra che ancora oggi si dibatte nei molteplici elementi di arretratezza e di abbandono.

La tenacia di Morogallo, che con le sue mostre di pittura in onore a Corrado Alvaro, ha girato l’Italia, l’Europa, gli Stati Uniti ed il Canada, contribuisce a mantenere viva l’attenzione verso uno scrittore che con l’autorevole prestigio dei suoi scritti continua a denunciare le ingiustizie e le sofferenze che interessano la povera gente non solo di San Luca, ma di ogni altro paese del mondo interessato dagli analoghi fenomeni. Su questa linea Morogallo da pittore interviene per dare all’illustre scrittore calabrese quella visibilità e quell’importanza che la cultura di massa, prevalentemente interessata alla soap opera ed al vivere banale, tende ad emarginare e a dimenticare.

CARATTERISTICHE TECNICHE: FORMATO 15x21 cm. - copertina morbida a colori - interno edizione bianca   - con immagini bianco e nero   pagine n.149

16,00 €

TOP