Libritalia
×
 x 

0

IL VIOLINO NELL'ARTE PITTORICA

di Simone FAPPANNI ISBN 978-88-31981-94-1 LIBRITALIA EDIZIONI - Studi e ricerche

Il violino è uno strumento che ha trovato grande fortuna nella rappresentazione iconografica tanto da assumere significati alquanto diversi. È stato infatti imbracciato tanto da angeli musicanti quanto da malefici demoni, da emozionati allievi a musicisti di fama internazionale. Su queste premesse si articola il nuovo libro del critico Simone Fappanni . Il testo propone e una riflessione sulla rappresentazione del violino nell’arte pittorica e, soprattutto in quella dei grandi maestri, che in maniera spesso non episodica lo hanno dipinto con estrema precisione. Si tratta di maestri del calibro di Caravaggio, Ingres, Marc Chagall, Henri Matisse, Evaristo Baschenis e tanti altri. Un interesse, quello degli artisti per questo strumento, che è ben vivo anche nella contemporaneità, tant’è vero che si possono reperire con estrema facilità rappresentazioni del violino nella produzione di autori d’oggi. In questo libro si cerca pertanto di offrire un ragionato excursus sulla “traduzione pittorica” di questo strumento cercando di tratteggiare i contorni di una raffigurazione che non raramente ha assunto precise connotazioni evocative. Si tratta dunque un percorso nel quale il violino risulta al centro di quadri che in molti casi possono essere qualificati, a ragione, autentici capolavori.


CARATTERISTICHE TECNICHE: FORMATO 15x21 cm. - copertina morbida a colori - interno edizione bianco con immagini in bianco e nero - pagine n. 100

13,00 €

TOP