Libritalia
×
 x 

0

LE MISURE DI PREVENZIONE PATRIMONIALI DIVERSE DALLA CONFISCA

di Diego BRANCIA - ISBN 978-88-909594-4-8- ADR MED EDITORE SALERNO

Deve ammettersi che quello delle misure di prevenzione, sia, tuttora, un “campo minato” e parimenti un luogo di elezione delle scelte di politica criminale, a cui il Legislatore ha attribuito le funzioni di rimedio alle inefficienze della macchina sanzionatoria.
Se il processo penale non raggiunge il proprio fine e manca la condanna, ci si affida al procedimento di prevenzione, per le limitate garanzie che lo caratterizzano, oltre che per il ricorso a compendi probatori più snelli e, a volte, impalpabili.
In questo contesto, dove le misure di prevenzione assurgono a “strumento privilegiato” per irrogare, comunque, una sanzione, si innestano istituti, auspicabilmente, ispirati dalla necessità di recuperare all’ordito sano del tessuto economico, quelle attività d’impresa lambite dal fenomeno criminale. Si tratta di un rimedio di chirurgia costituzionale, che rimuove la parte contagiata, per mezzo di una “vigilanza prescrittiva” che mira a neutralizzare i tentativi “occasionali” di infiltrazione o condizionamento mafioso, contemperando la prospettiva di salvataggio dell’impresa con l’esigenza pubblicistica di completamento dell’appalto e di salvaguardia dei livelli di impiego.


CARATTERISTICHE TECNICHE: FORMATO 15x21 cm. - copertina morbida a colori - interno edizione avorio - pagine n.106

20,00 €

TOP