Libritalia
×
 x 

0

SACRATISSIMUM ROSARIUM BEATISSIMAE VIRGINIS MARIAE: Mysteria XV

di DON ROBERTO PAOLA ISBN 978-88-31981-29-3 Libritalia EDIZIONI - Mysteria XV

Con immensa gioia, si ripresenta ai Rosarianti delle Confraternite del Rosario, il “Rosario della Gloriosa Vergine Maria” di Padre Alberto da Castello, che, agli inizi del 1500, illustrò i quindici Misteri maggiori del Pater Noster e i 150 Misteri minori dell’Ave Maria, scritti venticinque anni prima dal Beato Alano della Rupe o.p. (1428-1475), alcune volte sostituendone i Misteri. Per rendere il libro del Castellanus atto alla preghiera, ogni Ave Maria può essere dedicata ad un intenzione specifica, portando, con l’immaginazione, una candela agli Altari dei Santi e alle Sante Virtù, come scrisse il Beato Alano della Rupe. Quest’opera di Padre Alberto da Castello fu concepita nella Confraternita del Rosario di Venezia, immediatamente prima della Gloriosa Battaglia di Lepanto, e, ancor oggi, si legge nel Palazzo dei Dogi di Venezia: "Non virtus, non arma, non duces, sed Maria Rosarii, victores nos fecit" (“non il valore, non le armi, non i condottieri, ma la Madonna del Rosario ci ha fatto vincitori”). Questa Promessa si realizza sempre: chi reciterà i XV Misteri del Rosario, meditandone i Misteri, vedrà, come rivelò la Madonna del Rosario a San Domenico e al Beato Alano, IN BREVE TEMPO, LA VITA RIFIORIRA’ E IL MALE SCOMPARIRA’: SONO QUESTE LE DUE GRANDI PIU’ GRANDI GRAZIE DEL SANTISSIMO ROSARIO. 4 Spesso ci si piange addosso e ci si dà per vinti, ma chi conosce la potenza dello Scettro di Maria Regina, ossia il Santissimo Rosario, sa di avere già l’Arma del Segno del Comando su tutte le nubi oscure che arriveranno nella vita, e sa di poter affrontare ogni sfida, uscendone vittorioso. E’ quanto verrà raffigurato alla fine di ogni Mistero, dove, come scrisse il Beato Alano, LE REGINE DELLE VIRTU’, MEDIANTE LE GEMME DELLA RUPE DELL’AVE MARIA, ANNIENTERANNO I MOSTRI DELL’INFERNO CORRISPONDENTI. Le quindici Promesse della Madonna del Rosario al Beato Alano, riportate alla fine del libro, hanno tre Promesse di garanzia per chi pregherà devotamente il Santissimo Rosario: l’ottava Promessa dice: “TUTTO QUELLO CHE DOMANDERAI NEL ROSARIO OTTERRAI”; la tredicesima Promessa recita: “I MEMBRI DELLA CONFRATERNITA DEL ROSARIO AVRANNO COME FRATELLI I SANTI DEL CIELO, IN VITA E IN MORTE”; e la quindicesima afferma: “IL ROSARIO E’ UN SEGNO DI PREDESTINAZIONE PER LA SALVEZZA”. Nella seconda parte del libro, sarà riportato anche il Rosario meditato del Beato Alano della Rupe, a fianco ai Misteri di Padre Alberto da Castello: se i Misteri spesso non corrispondono esattemente, rimane il valore storico delle prime due opere del Rosario. Infine, in appendice, un “modo giovane” per appassionare il Rosario per i più giovani. La Madonna del Rosario ci appassioni e ci guidi!

Don Roberto Paola

PDF del libro


CARATTERISTICHE TECNICHE: FORMATO 10x15 cm. - copertina morbida a colori con nobilitazione dorata a caldo - interno edizione bianco con illustrazioni - pagine n. 400

9,00 €

TOP