Libritalia
×
 x 

0

STEVË NA VOTË - ‘U VEKKJË E ‘A VEKKJË

di Amizio CONTESTABILE ISBN 978-88-31981-73-6 FEDERICO II EDIZIONI - Poesie in dialetto Foggiano con traduzione

Prima che l’Italia beneficiasse del boom economico quando nelle abitazioni non c’era la televisione, il telefono, la lavatrice, il frigorifero e tante altre cose e il riscaldamento domestico si otteneva con il braciere pieno di carboni ardenti, ci si riuniva nelle case e la persona più adatta usava raccontare favole, per intrattenere i presenti.
A fine serata, quando il repertorio era esaurito, spesso si concludeva così: Stevё na votё…
C’era una volta un vecchio e una vecchia che sbucciavano le fave dietro allo specchio; volete sapere quanto è lunga?
All’ovvia risposta positiva, dato che lo spettacolo serale era tutto in quelle favole, il tutto veniva ripetuto e si fermava sempre allo stesso punto.
In realtà un seguito non esisteva e i piccoli, me compreso, un po’ ci rimanevano male.
A un certo momento della mia vita decisi di darlo io un seguito a quella favola incompiuta.


Nacque così ‘U vekkjё e ‘a vekkjё.


Quasi tutte le poesie di questo libro nascono prendendo spunto da qualcosa di reale.
Senza aver la minima pretesa di una improbabile completezza ho cercato di affondare la penna nelle radici mie e della mia Foggia, utilizzando il dialetto dei tempi odierni.
Ѐ facilmente comprensibile che i dialetti come le lingue sono soggetti a continua evoluzione.

 


CARATTERISTICHE TECNICHE: FORMATO 16x23 cm. - copertina morbida a colori - interno edizione bianco con immagini in bianco e nero  - pagine n. 100

12,00 €

TOP